Arco di Costantino

Monumenti

Quello di Costantino è l’Arco di Trionfo più maestoso di Roma, il più grande e ricco Arco onorario giunto ai nostri tempi

Un Arco di Trionfo ricco di sculture

Arco di Costantino - www.colosseo-roma.it

L’Arco di Costantino è il più grande arco onorario giunto ai nostri tempi. È posto tra il Colosseo e l’Arco di Tito sulla via romana percorsa per i cortei trionfali e che va verso il tempio di Giove Capitolino.
L’Arco, celebra la vittoria dell’imperatore romano Costantino contro Massenzio dopo la battaglia di Ponte Milvio avvenuta il 28 ottobre del 312 d.C. e il decennale del suo regno (315 d.C.)

Sopra il fornice, al centro dei due lati dell’attico, è presente l’iscrizione:
IMP · CAES · FL · CONSTANTINO · MAXIMO · P · F · AVGUSTO · S · P · Q · R · QVOD · INSTINCTV · DIVINATATIS · MENTIS · MAGNITVDINE · CVM · EXERCITV · SVO · TAM · DE · TYRANNO · QVAM · DE · OMNI · EIVS · FACTIONE · VNO · TEMPORE · IVSTIS · REM-PUBLICAM · VLTVS · EST · ARMIS · ARCVM · TRIVMPHIS · INSIGNEM · DICAVIT ·

Traduzione:
“All’imperatore Cesare Flavio Costantino Massimo, Pio, Felice, Augusto, il Senato e il popolo romano poichè per ispirazione della divinità e per la grandezza del suo spirito con il suo esercito vendicò ad un tempo lo stato su un tiranno e su tutta la sua fazione con giuste armi, dedicarono questo arco insigne per trionfi.”

L’Arco di Costantino è a tre fornici con un passaggio centrale più grande e due laterali più piccoli.
L’Arco è costruito in opera quadrata di marmo nei piloni, mentre l’attico che è accessibile, è realizzato in muratura in cementizio e rivestito di blocchi marmorei all’esterno.

L’Arco di Costantino è decorato da lastre marmoree a rilievo ricavate dallo spoglio di monumenti più antichi. In realtà, l’intero arco è decorato principalmente da sculture provenienti da monumenti di epoche precedenti dell’età di Traiano, Adriano e Commodo.
Sono stati riciclati anche altri elementi come cornici, capitelli e colonne.

Compreso l’attico il monumento è alto 25 metri.

Nell’insieme, l’Arco di Costantino si può considerare una sorta di museo della scultura romana ufficiale perchè raccoglie in se “pezzi” preziosi di epoche differenti appartenuti a diversi monumenti importanti che non abbiamo avuto la fortuna di vedere.